Seguici su

News

Auto elettriche, la diffusione diventa un problema in Norvegia: buco fiscale da quasi 2 miliardi

Auto Elettricaauto elettrica rifornimento

L’ampia diffusione di auto elettriche sta arrecando seri disagi alla Norvegia, con un buco fiscale di quasi 2 miliardi di euro.

I vantaggi delle auto elettriche sono talmente risaputi che, almeno per una volta, eviteremo di soffermarci a riguardo. In termini di consumi e (soprattutto) emissioni non c’è praticamente storia con le rivali a combustione interna. Tuttavia, poiché il rovescio della medaglia esiste sempre, la diffusione del “green” rischia di comportare dei problemi alle casse erariali. 

La storia arriva dalla Norvegia, uno degli esempi più virtuosi in termini di supporto alle auto elettriche. Secondo l’ultimo governo di centrodestra (sostituito a ottobre dal gruppo di centrosinistra), il dominio del comparto “alla spina” avrebbe, infatti, scaturito una riduzione dei benefici fiscali pari a 19,2 miliardi di corone norvegesi, l’equivalente di 1,92 miliardi di euro al cambio attuale.

Pertanto, alle autorità del Paese scandinavo si profila un compito davvero delicato: rendere sostenibile un nuovo archetipo di mobilità, meno gravoso per l’ecosistema, ma non a discapito della solidità finanziaria di un intero Stato. Qualora le manovre dell’esecutivo diano gli esiti sperati, si tratterà senz’altro di un caso di studio davvero interessante, a cui ispirarsi per scongiurare simili disagi.

Effetto boomerang

Quanto ha finito per crearsi dipende proprio dalle politiche assunte dal governo nazionale. Difatti, Oslo ha introdotto parecchie agevolazioni, in virtù delle quali le auto elettriche hanno finito per detenere oltre il 70 per cento della complessiva quota mercato. I contribuenti non versano l’Iva o qualsiasi genere di tassa sull’acquisto di Ev e, al tempo stesso, traggono beneficio dagli incentivi stanziati. Ad esempio, non sono tenuti a pagare parcheggi e pedaggi, inoltre sono perfino autorizzati a impiegare le corse destinate ai mezzi di trasporto pubblico.

Per fronteggiare la crisi e riportare la situazione alla normalità le istituzioni governative stanno riflettendo se sia o meno opportuno eliminare ulteriori esenzioni, dopo la cancellazione di quella sui pedaggi accaduta nel 2017 e di rivedere profondamente il sistema tributario.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement
Advertisement

Leggi Anche

Carlos Tavares Carlos Tavares
News6 ore ago

Stellantis preannuncia il ritorno di Alfa Romeo e Lancia nel motorsport

Carlos Tavares conferma il ritorno delle icone italiane Alfa Romeo e Lancia nel mondo delle corse: la strategia di Stellantis....

Formula E, logo Formula E, logo
Sport6 ore ago

Formula E: Pascal Wehrlein vince gara-2 dell’e-Prix di Misano

Formula E, e-Prix di Misano, disastro per Rowland all’ultimo giro: la sua Nissan si Ferma e Lascia Spazio alla Porsche...

Tecnologia Auto Tecnologia Auto
Guide15 ore ago

Sicurezza auto: tutti gli Adas obbligatori da luglio 2024

Ecco come le nuove regole europee rivoluzioneranno la sicurezza automobilistica dal luglio 2024, rendendo obbligatori avanzati sistemi di assistenza alla...

MotoGP Portimao 2023 MotoGP Portimao 2023
Sport23 ore ago

MotoGP, Gran Premio delle Americhe 2024: vince ancora Vinales in Sprint Race

Maverick Vinales domina la Sprint Race del GP delle Americhe, con Marquez e Martin sul podio. Il Mondiale si accende:...

euro 7 euro 7
News1 giorno ago

Nuova era per la mobilità Europea: il regolamento Euro 7 è realtà

Come il nuovo regolamento Euro 7 trasformerà la mobilità in Europa. Con norme più rigide e innovazioni significative. L’Unione Europea...

Formula E, logo Formula E, logo
Sport1 giorno ago

Formula E, ePrix di Misano: Da Costa vince gara-1

Il trionfo di Antonio Felix Da Costa nella prima gara di Formula E a Misano. Tensioni e strategie al limite....

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News2 giorni ago

Si chiama Milano ma è fatta in Polonia: la polemica

L’Alfa Romeo Milano fa discutere: omaggio a Milano ma prodotta in Polonia. Il ministro Urso solleva dubbi sulla legalità. L’Alfa...

F1 Gran Premio del Bahrain 2024 F1 Gran Premio del Bahrain 2024
Sport2 giorni ago

F1, ecco il calendario per la stagione 2025

Svelato il calendario del Mondiale di F1 del 2025: si parte dall’Australia e si conclude ad Abu Dhabi, con importanti...

Alfa Romeo Milano Alfa Romeo Milano
News3 giorni ago

Alfa Romeo Milano: la nuova auto sportiva compatta con spirito italiano

La nuova Alfa Romeo Milano combina sportività, compattezza e stile italiano. Motorizzazioni e le tecnologie avanzate. Alfa Romeo ha svelato...

Ferrari Roma Spider Ferrari Roma Spider
News3 giorni ago

Ferrari Roma Spider conquista il Red Dot: Best of the Best 2024

Come la Ferrari Roma Spider ha vinto il Red Dot: Best of the Best 2024 e le eccellenti prestazioni di...

Nuova Suzuki Swift Hybrid Nuova Suzuki Swift Hybrid
News3 giorni ago

Nuova Suzuki Swift Hybrid: la scelta perfetta per tutti gli spostamenti

Tutto lo spirito autentico di Swift Hybrid con uno stile unico e rinnovato. Linee moderne, eleganti, performance di guida ancora più esaltanti e...

traffico autostrada Italia traffico autostrada Italia
News4 giorni ago

Parte la rivoluzione: nasce “Autostrade dello Stato”

I dettagli della nuova società Autostrade dello Stato Spa, iniziativa pubblica per la gestione delle autostrade italiane. Il recente annuncio...

Advertisement
Advertisement
nl pixel