Seguici su

News

Auto elettriche: l’Italia frena, mentre gli altri Paesi europei corrono

auto elettriche colonnina ricarica

In Italia le auto elettriche rimangono una nota dolente, al pari dei plug-in, mentre gli altri Paesi europei viaggiano spediti.

Dopo tanto tempo, i numeri di mercato sono stati positivi ad agosto in Italia. Eppure, la diffusione delle auto elettriche fatica a prendere il volo, e lo stesso vale per le plug-in. Come racconta Motus-E, il Belpaese rimane un’eccezione alla regola: “L’Italia rimane sola tra i Paesi europei con cui ci confrontiamo (Belgio, Francia, Germania, Olanda, Spagna e UK) ad avere una quota di mercato dei veicoli BEV in calo nei primi 7 mesi (-19,7%), negli altri la quota sale di un valore che oscilla dal +13% della Germania (che conta ormai circa 200.000 BEV immatricolate da inizio anno) al +81% del Belgio, nonostante in tutti i Paesi il total market sia in calo”.

Secondo l’associazione la responsabilità non è da attribuire alle criticità infrastrutturali, spesso indicato come il tallone d’Achille: “L’Italia ha più punti di ricarica per veicolo circolante elettrico del Regno Unito, della Francia, della Germania e della Norvegia, ha un livello di potenza media degli stessi più alto della media Europea e di Germania, Francia, Svezia e Spagna – si legge -. Anche in termini di punti di ricarica pubblici per 100.000 abitanti, quindi senza considerare la penetrazione di mercato dei veicoli elettrici, l’Italia è avanti rispetto alla Francia che conta nel 2022 una quota di mercato di auto BEV oltre il 12% (rispettivamente 49 e 44 punti di ricarica ogni 100.000 abitanti)”.

Mentalità da cambiare

Dunque, occorre un cambiamento di prospettiva. Perché ancora oggi mancherebbero i presupposti culturali a favorire la diffusione degli EV, tenendo banco i dibattiti “sulla inevitabilità della mobilità elettrica e sul suo contributo alla lotta al cambiamento climatico, in un momento in cui invece dare una direzione è fondamentale“. Al contrario, gli altri Governi hanno già ben definito il sentiero da percorrere e hanno già attuato politiche di supporto a riguardo. “Non fare “nessuna scelta”, dietro la bandiera della neutralità tecnologica, ha un impatto negativo enorme”, ha concluso Motus-E.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022 F1 Gran Premio di Abu Dhabi 2022
Sport30 minuti ago

L’impero sportivo Liberty Media è in cima alla ricca lista di Forbes

Dopo un 2022 di successi per la Formula 1, Liberty Media è stata nominata azienda sportiva più preziosa al mondo....

Renault logo 2021 Renault logo 2021
News2 ore ago

Renault riduce la partecipazione in Nissan

Attraverso una nota congiunta, Renault e Nissan comunicano che il gruppo francese ridurrà la partecipazione in Nissan al 15 per...

News3 ore ago

Smog: 29 città italiane hanno superato i limiti di polveri sottili nel 2022

29 città italiane hanno superato il limite massimo di polveri sottili nel 2022 e gli obiettivi dell’Ue appaiano quantomai lontani....

FIAT Uno FIAT Uno
News4 ore ago

Fiat Uno: 40 anni di successi e innovazioni

Nel 2023 festeggia il suo 40° anniversario la Fiat Uno, modello campione di vendite, capace di apportare grandi innovazioni nel...

Toyota, logo Toyota, logo
News4 ore ago

Toyota leader anche nel 2022, mentre annaspa Volkswagen

La Toyota rimane la principale Casa per auto vendute e prodotte al mondo, confermando la leadership del 2020 e del...

Formula E, logo Formula E, logo
Sport6 ore ago

Formula E: Wehrlein en plein nell’E-Prix di Diriyah

Pascal Wehrlein ha conquistato la vittoria per la Porsche in entrambe i round a Diriyah, portandosi al comando del campionato...

Frédéric Vasseur Frédéric Vasseur
Sport21 ore ago

Ferrari, Vasseur: “lo conosco bene, ed è un vantaggio”

In una intervista alla tv francese Canal+, Frederic Vasseur, il nuovo team principal della Ferrari, ammette la parità in scuderia....

Opel, logo Opel, logo
News21 ore ago

Opel: ecco le sportive GSe, prodotte dal Performance Center

L’Opel attraverso il Performance Center torna nel mondo delle sportive compatte con la GSe e le Ops, la situazione. Il...

incidente stradale incidente stradale
News1 giorno ago

Incidenti stradali cresciuti nel 2022 e anche le vittime

Gli incidenti stradali sono cresciuti nel 2022 e anche le vittime. Un trend negativo corroborato da questo inizio di 2023....

Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY Volkswagen ID.3, stazione ricarica IONITY
News1 giorno ago

Gruppo Volkswagen: 15 mila nuove colonnine già in funzione

Il Gruppo Volkswagen ha già installato circa 15 mila punti di ricarica, nel piano che porterà a implementarne 45 mila...

alfa romeo logo alfa romeo logo
News2 giorni ago

Alfa Romeo: Quadrifoglio, si arriverà ad oltre 1.000 CV

Il Quadrifoglio sarà ancora principale con un ruolo fondamentale nella gamma dello storico brand dell’Alfa Romeo. Il marchio Alfa Romeo...

Rolls-Royce Dawn Rolls-Royce Dawn
News2 giorni ago

20 anni di Rolls-Royce: dalla Phantom alla Cullinan

Il brand Rolls-Royce compie vent’anni tra innovazione e tradizione, dalla Phantom alla Cullinan con il lusso al centro. Quando il...

Advertisement
Advertisement
nl pixel