Seguici su

News

Auto elettriche: “Se vuole, l’industria europea può emanciparsi dalla Cina”

auto elettriche colonnina ricarica

Sull’edizione odierne de Il Foglio si sottolinea come l’emancipazione dell’industria europea dall’Asia sia possibile per le auto elettriche.

Con il bando posto dal Parlamento Europeo sulla produzione delle vetture a motore termico dal 2035 il settore si appresta a essere sempre più invaso dalle auto elettriche. Pronosticare fin da ora quali pieghe prenderà l’industria è un azzardo, date le numerose variabili in gioco.

Vari esponenti politici considerano le norme approvate come un regalo alla Cina. Restando nei confini italiani, soprattutto la Lega ha espresso forti perplessità a riguardo. Addirittura il leader del Carroccio, Matteo Salvini, ha scritto una lettera, pubblicata dal quotidiano La Stampa, al segretario del PD, Enrico Letta. I prodotti cinesi prenderanno il sopravvento? Solo il tempo saprà darci una vera risposta.

Senz’altro i Costruttori del Paese asiatico si sono mossi in anticipo rispetto ad alcune concorrenti europee e ciò potrebbe porli in una posizione di vantaggio. Per Pechino il Vecchio Continente è un obiettivo di grande interesse: le barriere commerciali rimangono basse e gli incentivi all’acquisto delle elettriche risultano tuttora allettanti. Eppure, le chance europee di rivestire un ruolo da protagonisti ci sono, e vanno ricondotte alla capacità d’innovazione dettata dalla serrata concorrenza. 

I marchi continentali hanno l’obbligo di dare il massimo per sopravvivere, e la creatività magari darà impulso a tecnologie alquanto innovative, ad esempio di riciclo. 

La scommessa di Skelleftea

La vera scommessa è quella di Skelleftea, comune dell’estremo Nord, dove a fine 2021 è stata sfornata la prima batteria elettrica made in Europe nell’impianto creato da Northvolt, l’azienda fondata da due manager cresciuti alla corte di Elon Musk: lo svedese Peter Carlsson e il torinese Paolo Cerruti, 52 anni, una laurea al Politecnico, l’immancabile gavetta al centro ricerche Fiat prima di prendere il volo in Renault Nissan e rispondere alla chiamata di Tesla”, si legge sul quotidiano.

“Oggi Northvolt vanta tra gli azionisti Volkswagen, forte del 20 per cento del capitale, Goldman Sachs e altri soci primari (anche Intesa Sanpaolo). A mesi nascerà un secondo stabilimento in Svezia e prenderà il via la gigafactory Volkswagen di Salzgitter. E sarà solo l’inizio.  Spazio ce n’è in abbondanza, se l’industria europea vuole emanciparsi dal quasi monopolio dell’Asia, che controlla il 70 per cento della produzione di batterie per l’auto elettrica”.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Matteo Salvini Matteo Salvini
News8 ore ago

Salvini: “significa legarsi mani e piedi all’industria cinese”

Il ministro Salvini non ci sta sul divieto alle vendite delle endotermiche dal 2035, no anche alle normative Euro 7....

Volkswagen Group Volkswagen Group
News9 ore ago

Volkswagen: per il marchio Scout possibile collaborazione

Il progetto di riportare in vita il marchio Scout da parte di Volkswagen può passare dalla collaborazione con Foxconn. L’obiettivo...

Ferrari Purosangue Ferrari Purosangue
News9 ore ago

Ferrari Purosangue: chiuse le ordinazioni per il SUV

La Ferrari chiude le prenotazioni per il suo nuovissimo SUV Purossangue, troppi ordini che dureranno almeno due anni. La Ferrari...

Porsche Cayenne, resto-mod Porsche Cayenne, resto-mod
News10 ore ago

Porsche: svelati 8 Cayenne restomod per celebrare i 20 anni

Sono stati svelati 8 Cayenne restomod della Porsche per celebrare i vent’anni dalla prima generazione di questo modello. Per omaggiare...

area di servizio, autostrada area di servizio, autostrada
News15 ore ago

Autostrade: dal 13 al 16 dicembre sciopero aree di servizio

Per 72 ore consecutive resteranno chiuse le aree di servizio sulle autostrade italiane, con grandi disagi per gli utenti della...

De Tomaso P900 De Tomaso P900
News17 ore ago

De Tomaso P900: l’hypercar “green”, 18 esemplari alimentati a carburante sintetico

Il brand ora anglo-americano-tedesco ha presentato la sua nuova vettura: un hypercar “green” che potrà essere utilizzata solo in pista...

Audi RS 7 Sportback performance, Audi RS 6 Avant performance Audi RS 7 Sportback performance, Audi RS 6 Avant performance
News17 ore ago

Audi RS 6 e RS 7: più potenti e veloci con il performance pack

In Audi performance significa maggiore potenza, per RS 6 Avant e RS 7 Sportback arriva la versione performance che porta...

Mattia Binotto Mattia Binotto
Sport18 ore ago

F1, Ferrari: Mattia Binotto si è dimesso

Il Team Principal della Scuderia Ferrari si dimette dal suo incarico, e lascerà la sua carica il 31 dicembre 2022....

parcheggio auto cofani parcheggio auto cofani
News1 giorno ago

Auto usate mercato: in leggera flessione negli ultimi mesi

Il mercato delle auto usate va in calo negli ultimi nove mesi, la flessione è di circa 11,1 %. Vediamo...

Polestar 3, dettaglio posteriore Polestar 3, dettaglio posteriore
News1 giorno ago

Polestar: grande investimento per incrementare la produzione

Il marchio controllato da Volvo, la Polestar è pronta ad un grandissimo investimento per aumentare la produzione. La Polestar, marchio...

auto elettrica, ricarica auto elettrica, ricarica
News1 giorno ago

Alessandria: abolite le agevolazioni per elettriche e plug-in

Nel comune di Alessandria, finiscono tutte le agevolazioni alle nuove vetture elettriche e plug-in. Ecco nel dettaglio. Molte città nel...

Lancia Pu+Ra Zero Lancia Pu+Ra Zero
News1 giorno ago

Lancia Design Day: una scultura lancia il futuro

Tanto futuro in una scultura, dalla Lancia Ypsilon alla Delta, ecco come può cambiare il futuro del marchio. Il CEO...

Advertisement
Advertisement