Seguici su

Guide

Come funziona il kit per riparare le gomme?

kit riparazione pneumatici

Oggi, un kit di riparazione per gli pneumatici è presente in quasi ogni auto, al contrario invece del ruotino di scorta che è sempre meno presente. In alternativa si può essere acquistato separatamente con poche decine di euro. Ecco da quali pezzi è composto e come funziona.

Una foratura di una gomma può capitare a chiunque ed in qualunque momento. Basta trovare un chiodo un vetro sulla strada e si rischia di rimanere a piedi. Chiamare il carro attrezzi è costoso ed il suo arrivo può richiedere tempo, per questo non sempre è la scelta più saggia. Infatti, su molti modelli di autovetture non è difficile riparare una ruota bucata, grazie al kit di riparazione per le gomme.

kit riparazione pneumatici

Come è composto il kit di riparazione e quanto costa

Nella dotazione standard, infatti sono presenti due elementi: un piccolo compressore e un flacone di liquido sigillante. Il compressore non funziona a batteria, ma è alimentato da una tensione di 12 volt, ovvero quella della presa dell’accendisigari. Di conseguenza si può utilizzare comodamente in qualsiasi momento ed in ogni situazione.

Il costo di questo kit è relativamente contenuto, e varia dai 30 ai 70 euro. La differenza di prezzo è dovuta quasi esclusivamente alla qualità ed alla potenza del piccolo compressore, che gonfierà la gomma più o meno velocemente. Considerando il costo per la chiamata di un carro attrezzi, è sicuramente una spesa vantaggiosa.

Come utilizzare il kit di riparazione degli pneumatici

L’utilizzo è estremamente semplice. Una volta collegato il tubo di gonfiaggio all’apposita valvola, si dovrà collegare il compressore all’accendisigari ed accenderlo attraverso l’interruttore. A questo punto verrà immessa nello pneumatico, in modo automatico, una miscela di aria e sigillante, che andrà a tappare il buco cospargendo interamente la superficie interna della ruota.

Spesso è consigliato di ripartire e procedere per qualche minuto ad andatura moderata, in modo che il sigillante si cosparga uniformemente nella ruota. Successivamente occorrerà fermarsi di nuovo e ripetere l’operazione, per evitare che il foro si riapra.

Vantaggi e svantaggi del kit di riparazione per le gomme dell’auto

Questo kit consente di tappare solamente buchi di dimensioni modeste, come quelli generati da una vite o da un chiodo. Per rotture più grandi, come uno squarcio molto esteso, occorre chiamare il carro attrezzi o sostituire la ruota con il ruotino di corta.

Inoltre, dovete sempre tenere a mente che questo è un intervento di emergenza, e viene fatto solo ed esclusivamente per permettere alla vettura di raggiungere il meccanico o il gommista più vicino. È sempre sconsigliato percorrere lunghi tragitti con la gomma forata, anche se riparata.

Infine, dovete stare attenti alle condizioni del flacone di sigillante. Va sostituito dopo ogni utilizzo, ed in più ha una data di scadenza, oltre la quale la tenuta della ruota non è più garantita.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Carburante Carburante
News10 ore ago

Caro carburanti: il governo proroga il taglio delle accise fino al 2 agosto

Nuovamente posticipata la scadenza dello sconto sulle accise entrato in vigore a marzo. Attraverso un decreto legge dei ministri Daniele...

Fabio Quartararo Fabio Quartararo
Sport10 ore ago

MotoGP, Quartararo: “Questa mattina potevo fare meglio”

Parla il leader del campionato di MotoGP, Fabio Quartararo dopo le FP2 del Gran Premio dell’Olanda ad Assen. Queste le...

Moto GP Moto GP
Sport12 ore ago

MotoGP, Gran Premio dell’Olanda: Bagnaia svetta nelle FP2

La Ducati vola come al solito nelle FP2 e prenota virtualmente la pole nel Gran Premio dell’Olanda MotoGP, ecco i...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport12 ore ago

F1, Red Bull, Horner: “Non vogliamo un campionato deciso in tribunale”

Il team principal della Red Bull F1, Horner rivela come la metà dei team non rispetteranno il budget cap, servono...

Test Drive Test Drive
Guide12 ore ago

Quali sono le differenze tra sottosterzo e sovrasterzo

Quando parliamo di sottosterzo o sovrasterzo facciamo riferimento ad una perdita di aderenza che porta l’auto a sbandare. Ecco quali...

showroom auto showroom auto
News12 ore ago

Auto usate: la metà delle compravendite riguarda vetture più vecchie di 10 anni

Metà della compravendite delle auto usate ha riguardato vetture con oltre 10 anni d’età nel primo quadrimestre del 2022. Nel...

fiat fiat
News12 ore ago

Auto classiche: meno inquinanti delle elettriche per uno studio

Secondo lo studio di Footman James, fornitore di polizze assicurative, le auto classiche sono meno inquinanti delle vetture elettriche. Le...

stellantis stellantis
News13 ore ago

Stellantis: Vulcan Energy investirà nella filiera del litio

Vulcan Energy entrerà nel capitale d Stellantis con una partecipazione dell’otto percento. Diventerà il secondo azionista di maggioranza. Sono materie...

viritech viritech
News17 ore ago

Viritech Apricale: hypercar Fuel Cell marchiata Pininfarina

Durante la prossima edizione del Goodwood Festival of Speed, i visitatori troveranno in esposizione anche la Viritech Apricale Sarà prodotta...

alfa romeo alfa romeo
News17 ore ago

Alfa Romeo: i modelli sui quali il capo design si starebbe già adoperando

Il capo design di Alfa Romeo, Alejandro Mesonero-Romanos, avrebbe già iniziato a occuparsi di nuovi modelli, alcuni totalmente inediti. Alfa...

Carburante Carburante
News1 giorno ago

Caro carburanti, Giorgetti: “Misure al vaglio”

Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ammette che sono in corso delle discussioni per far fronte al caro carburanti....

traffico traffico
News1 giorno ago

Delega fiscale: le possibilità novità per gli automobilisti

La legge delega fiscale potrebbe portare delle importanti novità anche agli automobilisti, dalle accise al superbollo. L’attenzione è stata monopolizzata...

Advertisement
Advertisement