Seguici su

Guide

Cosa vedere a Barcellona: le attrazioni e luoghi da non perdere

Barcellona

Barcellona è una città incredibile, piena di sorprese. La si può visitare in qualsiasi periodo dell’anno, ma se si vuole davvero godere appieno delle sue bellezze, bisogna andare nella stagione estiva.

Il clima mite e la possibilità di fare molte attività all’aperto fanno sì che la città sia particolarmente affascinante. Tra le cose da vedere a Barcellona ci sono sicuramente il porto, con i suoi grandi alberghi e le sue numerose attrazioni; la Rambla, un lungo viale che ospita mercati e artisti di strada; la Sagrada Família, un’incredibile basilica incompiuta; il Parc Güell, un bellissimo parco situato sulla collina dietro la città.

La Rambla di Barcellona

La Rambla è un viale lungo quasi un chilometro, che attraversa il centro della città. Ospita alcuni tra i più famosi ed eleganti negozi di Barcellona, ma è anche il luogo ideale per incontrare artisti di strada e venditori ambulanti. La parte più bella della Rambla è sicuramente quella situata nel tratto tra la Plaça de Catalunya e il mare, dove si trovano anche il mercato della Boqueria e l’Hotel Miramar.

La Sagrada Família di Barcellona

La Sagrada Família è probabilmente la più famosa attrazione di Barcellona. Si tratta di una basilica incompiuta, progettata da Antoni Gaudí. La struttura è molto particolare e ricorda in parte un insetto. L’edificio è stato iniziato nel 1882 e ancora oggi non è finito: sono previsti altri 18 anni per la sua costruzione. La Sagrada Familia è un vero e proprio capolavoro dell’arte moderna e vale la pena visitarla, anche se bisogna tenere presente che i biglietti sono piuttosto cari.

Il Barrio Gotico di Barcellona

Tra le cose da non perdere a Barcellona, c’è senz’altro il Barrio Gotico, il vecchio quartiere della città. Caratterizzato da strette viuzze e case in pietra, questo quartiere è un vero e proprio museo a cielo aperto. Da non perdere anche la Cattedrale di Barcellona, una grandiosa costruzione in stile gotico, e la Casa Milà, un palazzo modernista progettato dal celebre architetto Antoni Gaudí.

La Cattedrale di Barcellona

Una delle cose sicuramente da vedere a Barcellona, è la Cattedrale. Si tratta di un edificio imponente, che domina il centro storico della città. La facciata è molto elaborata, con numerosi decorazioni in marmo. All’interno della cattedrale si possono ammirare numerose opere d’arte, tra cui alcune del grande maestro Antoni Gaudí.

Il Mercato della Boqueria di Barcellona

Il Mercato della Boqueria è uno dei mercati più famosi di Barcellona. Situato nel cuore della città, lungo la Rambla, ospita una vasta gamma di prodotti freschi, dai frutti esotici ai pesci appena pescati. È un luogo incredibile per chi ama il cibo e la gastronomia, ma anche per gli amanti dello shopping, visto che qui si possono trovare numerosi souvenir da portare a casa.

La Barceloneta e il Porto Vecchio

Un altro luogo molto visitato è la Barceloneta, vecchio quartiere dei pescatori, che non è cambiato. In questo luogo potete trovare e mangiare il miglior pesce di Barcellona. Molto suggestivo soprattutto d’estate, quando i più attenti potranno trovare anche similitudini con Napoli.

Proprio di fronte alla Barceloneta si erge il Porto Vecchio, una zona caratterizzata da antichi edifici in pietra e da una vivace atmosfera notturna. Il porto, che si estende per oltre sette chilometri lungo la costa. Lungo il porto si trovano alcuni dei più famosi hotel della città, come l’Hotel Arts e il W di Barcellona, e anche numerose attrazioni turistiche, come il museo di Joan Miró e l’Aquarium.

Il Quartiere Raval di Barcellona

Il Quartiere Raval è uno dei quartieri più interessanti della città. Si trova nel centro storico ed è una zona molto viva, piena di locali, ristoranti e negozi. Il quartiere ha un’atmosfera molto diversa da quella dei quartieri più turistici: qui si respira l’anima autentica di Barcellona. Tra le cose da vedere nel Raval ci sono il MACBA, il museo d’arte contemporanea più importante della città, e il CCCB, il centro culturale dedicato all’arte moderna e all’architettura.

Le opere di Gaudì a Barcellona

Tra le cose più interessanti da vedere a Barcellona c’è senza dubbio la presenza di numerose opere di Antoni Gaudì. L’architetto catalano ha lasciato il segno della sua personalità in tutta la città, ma sono soprattutto le sue opere più famose a colpire l’immaginazione dei visitatori. La Sagrada Família, ad esempio, è una basilica incompiuta che richiede ancora molti anni di lavoro per essere completata; il Parc Güell, invece, è un bellissimo parco situato sulla collina dietro la città.

Il Museo Picasso

Il Museo Picasso è senza dubbio una delle attrazioni che non si possono snobbare, ospita una delle collezioni più importanti al mondo di opere dell’artista. Il museo si trova nel quartiere del Born, in un palazzo medievale restaurato. All’interno sono esposte più di 4.000 opere, divise in sezioni tematiche: dalla giovinezza di Picasso alla sua produzione surrealista.

Santa Maria del Mar

Un’altra cosa assolutamente da vedere è Santa Maria del Mar, una chiesa gotica situata nel quartiere della Ribera. La chiesa è famosa per il suo eccezionale rosone, i suoi magnifici altari e le sue splendide vetrate.

Il Tibidabo di Barcellona

l Tibidabo è una montagna situata a nord della città. Da qui si gode di una vista mozzafiato sulla capitale catalana: è possibile ammirare tutte le sue bellezze, dal porto alle Ramblas, fino alla Sagrada Família. Ma il Tibidabo non è solo un punto panoramico: sulla sua cima sorge infatti l’omonimo parco divertimenti, il più antico di Europa. Qui si possono fare attività come lo shopping, il relax nei bar e ristoranti o la visita ai musei. Insomma, il Tibidabo è un luogo perfetto per chi vuole trascorrere una giornata diversa dal solito.

La Fontana Magica

Tra le tante attrazioni che Barcellona offre, una delle più affascinanti è senza dubbio la Fontana Magica. Si tratta di un’enorme fontana situata nel centro della città, che sprigiona una miriade di getti d’acqua altissimi. La fontana è particolarmente suggestiva di sera, quando viene illuminata da migliaia di luci colorate.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Charles Leclerc Charles Leclerc
Sport17 minuti ago

F1, Ferrari, Leclerc: “Alla fine stavo migliorando parecchio”

Charles Leclerc ha conquistato la pole del Gran Premio di F1 di Monaco, ecco le dichiarazioni del pilota della Ferrari....

Charles Leclerc e Carlos Sainz Charles Leclerc e Carlos Sainz
Sport59 minuti ago

F1, Gran Premio di Monaco: ecco la griglia di partenza

Ecco la griglia di partenza del Gran Premio di Monaco F1 2022, prima fila tutta Ferrari seguite dalle Red Bull....

showroom auto showroom auto
News3 ore ago

Mercato auto aprile 2022: Fiat 500 numero uno delle elettriche

La Fiat 500 è stata l’elettrica più venduta per quanto riguarda il mercato auto di aprile in Europa grazie alla...

Moto GP Moto GP
Sport3 ore ago

MotoGP, Gran Premio dell’Italia: pole Di Giannantonio, tripudio italiani

Pazzesca qualifica del Gran Premio dell’Italia nel circuito del Mugello in MotoGP, pole Di Giannantonio, seguito da Bezzecchi e Marini....

Auto Elettrica Auto Elettrica
News10 ore ago

Pagani: “Nessuna fretta per l’ibrido”

L’elettrificazione del portafoglio prodotti non è un obiettivo di breve termine per Pagani, ancora ferma a una fase sperimentale. L’elettrificazione...

Mercedes Mercedes
News1 giorno ago

Putin: “Guideremo ancora le Mercedes”

Il presidente russo Vladimir Putin ha assicurato ai microfoni che il suo popolo potrà guidare ancora le Mercedes, ma a...

Ferrari F1-75 2022 Ferrari F1-75 2022
Sport1 giorno ago

F1, GP di Monaco: ecco la classifica delle prove libere, Leclerc primo

Ecco la classifica delle prove libere due, il Gran Premio di F1 Leclerc comanda le libere insieme a Carlos Sainz....

Fabbrica Auto Fabbrica Auto
News1 giorno ago

Bosch al lavoro su un sistema a idrogeno per le supercar

Per le future sportive Bosch si sta adoperando su un sistema di alimentazione a idrogeno, in contrasto con la politica...

Max Verstappen Max Verstappen
Sport1 giorno ago

F1, Verstappen: “Monaco è difficile per giudicare le performance”

Il leader della classifica mondiale, Max Verstappen parla del Gran Premio di Monaco F1, ma non solo di questo. L’attuale...

Lewis Hamilton Lewis Hamilton
Sport1 giorno ago

F1, Mercedes, Wolff: “Spero di lottare contro Red Bull e Ferrari”

Il team principal della Mercedes F1, Toto Wolff parla ai microfoni di Sky. Queste le sue parole in vista del...

Moto GP Moto GP
Sport1 giorno ago

MotoGP, Aprilia: rinnovano Aleix Espargarò e Vinales

L’Aprilia conferma la linea della continuità, Aleix Espargarò e Vinales rinnovano i rispettivi contratti fino al 2024 MotoGP. Viene confermato...

Gran Premio Monaco, Montecarlo Gran Premio Monaco, Montecarlo
Guide1 giorno ago

Tutto sul Gran Premio di Monaco: il circuito, i record, la storia e i nomi delle curve

Il Gran Premio di Monaco di Formula 1 è uno dei più attesi del Mondiale da parte di tutti gli...

Advertisement
Advertisement