Seguici su

News

I rischi per l’Italia con lo stop alle auto termiche dal 2035

Fabbrica Auto

Lo stop annunciato dal Parlamento Europeo sulle auto a motore termico nel 2035 potrebbe andare a danneggiare seriamente l’Italia.

La decisione ufficiale assunta dal Parlamento Europeo sul bando alle auto endotermiche nel Vecchio Continente a partire dal 2035 non fa altro che incrementare i timori espressi in tempi in sospetti dagli operatori della filiera in Italia. Nello specifico, se la vede brutta il personale impegnato nel comparto della componentistica. Secondo le previsioni di Anfia qualcosa come 70 mila posti di lavoro sono a rischio. Questa stima si basa sull’equazione “se per costruire un motore termico sono necessarie 100 persone, per realizzarne uno elettrico ne bastano 25”, ragion per cui diverrebbe superflua tre quarti della manodopera oggi attiva nel settore della componentistica dei veicoli termici. 

Il business dei motori si trova dinanzi a un bivio, e le filiere temono un contraccolpo negativo. Perché, malgrado non possa considerarsi una sorpresa, il provvedimento costituisce una svolta epocale per il mondo delle quattro ruote. A partire dalla metà del prossimo decennio le vetture benzina, diesel, GPL e persino ibride smetteranno di essere commercializzate.

Come segnala La Stampa, tra 13 anni le auto che usciranno dalle linee di montaggio saranno esclusivamente a batteria, salvo che non si riesca a sviluppare una tecnologia a idrogeno davvero efficiente. Le prospettive tolgono sonno a famiglie di lavoratori, in quanto migliaia di imprese potrebbero dover chiudere definitivamente, se non sapranno adattarsi in tempo utile. 

Il momento di decidere è ora

“I tempi degli investimenti nel settore automotive sono tali da rendere impensabile perdere altro tempo con la speranza di cambiare idea tra qualche anno, magari dopo le elezioni del 2024 con una diversa maggioranza a guidare l’Unione – si legge sul quotidiano – Il momento di decidere è ora e spetta ai governi esprimersi nella riunione del 28 giugno. I costruttori hanno già speso miliardi nelle piattaforme per le auto elettriche e più passa il tempo più quella scelta, con tutte le sue conseguenze, diventerà irreversibile.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Matteo Salvini Matteo Salvini
News10 ore ago

Salvini: “significa legarsi mani e piedi all’industria cinese”

Il ministro Salvini non ci sta sul divieto alle vendite delle endotermiche dal 2035, no anche alle normative Euro 7....

Volkswagen Group Volkswagen Group
News10 ore ago

Volkswagen: per il marchio Scout possibile collaborazione

Il progetto di riportare in vita il marchio Scout da parte di Volkswagen può passare dalla collaborazione con Foxconn. L’obiettivo...

Ferrari Purosangue Ferrari Purosangue
News11 ore ago

Ferrari Purosangue: chiuse le ordinazioni per il SUV

La Ferrari chiude le prenotazioni per il suo nuovissimo SUV Purossangue, troppi ordini che dureranno almeno due anni. La Ferrari...

Porsche Cayenne, resto-mod Porsche Cayenne, resto-mod
News11 ore ago

Porsche: svelati 8 Cayenne restomod per celebrare i 20 anni

Sono stati svelati 8 Cayenne restomod della Porsche per celebrare i vent’anni dalla prima generazione di questo modello. Per omaggiare...

area di servizio, autostrada area di servizio, autostrada
News16 ore ago

Autostrade: dal 13 al 16 dicembre sciopero aree di servizio

Per 72 ore consecutive resteranno chiuse le aree di servizio sulle autostrade italiane, con grandi disagi per gli utenti della...

De Tomaso P900 De Tomaso P900
News18 ore ago

De Tomaso P900: l’hypercar “green”, 18 esemplari alimentati a carburante sintetico

Il brand ora anglo-americano-tedesco ha presentato la sua nuova vettura: un hypercar “green” che potrà essere utilizzata solo in pista...

Audi RS 7 Sportback performance, Audi RS 6 Avant performance Audi RS 7 Sportback performance, Audi RS 6 Avant performance
News19 ore ago

Audi RS 6 e RS 7: più potenti e veloci con il performance pack

In Audi performance significa maggiore potenza, per RS 6 Avant e RS 7 Sportback arriva la versione performance che porta...

Mattia Binotto Mattia Binotto
Sport19 ore ago

F1, Ferrari: Mattia Binotto si è dimesso

Il Team Principal della Scuderia Ferrari si dimette dal suo incarico, e lascerà la sua carica il 31 dicembre 2022....

parcheggio auto cofani parcheggio auto cofani
News1 giorno ago

Auto usate mercato: in leggera flessione negli ultimi mesi

Il mercato delle auto usate va in calo negli ultimi nove mesi, la flessione è di circa 11,1 %. Vediamo...

Polestar 3, dettaglio posteriore Polestar 3, dettaglio posteriore
News1 giorno ago

Polestar: grande investimento per incrementare la produzione

Il marchio controllato da Volvo, la Polestar è pronta ad un grandissimo investimento per aumentare la produzione. La Polestar, marchio...

auto elettrica, ricarica auto elettrica, ricarica
News1 giorno ago

Alessandria: abolite le agevolazioni per elettriche e plug-in

Nel comune di Alessandria, finiscono tutte le agevolazioni alle nuove vetture elettriche e plug-in. Ecco nel dettaglio. Molte città nel...

Lancia Pu+Ra Zero Lancia Pu+Ra Zero
News2 giorni ago

Lancia Design Day: una scultura lancia il futuro

Tanto futuro in una scultura, dalla Lancia Ypsilon alla Delta, ecco come può cambiare il futuro del marchio. Il CEO...

Advertisement
Advertisement