Seguici su

Guide

Riparazione parabrezza scheggiato: quando si può fare e quanto costa

riparazione parabrezza

Quando con il proprio mezzo si viene colpiti da piccoli sassi o detriti presenti sul manto stradale può capitare, a volte, di trovarsi con il parabrezza scheggiato.

Se ciò accade non si deve per nessun motivo sottovalutare il danno in quanto anche una piccola parte del vetro auto scheggiato può influire sulla visibilità di chi guida il veicolo. Inoltre, un parabrezza scheggiato è più soggetto a appannamenti anomali e, nei casi più gravi, la scheggiatura può trasformarsi in una crepa o addirittura un parabrezza rotto. In questi casi, dunque, è necessaria la riparazione parabrezza, o bisogna provvedere alla sostituzione del parabrezza. Questo consiglio è valido anche nel caso in cui soltanto un piccola porzione del vetro sia compromessa.

Ricordiamo, infatti, che un vetro scheggiato può influire sul livello di sicurezza di guidatore e passeggeri. Sono previste, inoltre, delle sanzioni per chi viaggia a bordo di un’auto con parabrezza rotto che può arrivare a un massimo di 300 euro come previsto dall’articolo 79 del Codice della Strada.

Quando sostituire o riparare il parabrezza

Per capire se è possibile effettuare la riparazione vetro auto è necessario recarsi presso un centro specializzato o un carrozziere esperto.

Il danno, come già accennato, non va per niente sottovalutato. Bisogna, infatti, tener conto della grandezza della scheggiatura che il parabrezza ha subito. Se questa occupa una porzione di vetro più grande della circonferenza di una moneta da due euro ed è posizionata a una distanza inferiore di cinque centimetri dai lati estremi del vetro in questo caso il vetro è riparabile.

Se il danno non rientra in queste specifiche si dovrà invece provvedere senza indugio alla sostituzione totale del parabrezza.

parabrezza scheggiato

Costo riparazione del parabrezza scheggiato

Dopo aver visto quando conviene effettuare una riparazione del parabrezza, passiamo a valutare i costi di questo intervento. Ovviamente, questi cambiano soprattutto in base all’entità del danno che il parabrezza dell’auto ha subito.

Mediamente si aggirano intorno ai 60 e 90 euro. È importante ricordare che è possibile stipulare delle apposite polizze assicurative che consentono anche di proteggersi da danni che riguardano i cristalli dell’auto.

Chi ne possiede una ottiene un indennizzo che copre la sostituzione del vetro danneggiato. Occorre prestare attenzione ai dettagli della propria polizza in quanto potrebbe essere presente una franchigia.

Nel caso in cui il parabrezza debba essere totalmente sostituito il costo, naturalmente, sale di molto. In questi casi varia in base alla marca e al modello dell’automobile posseduta. Solitamente, si parte da un costo minimo di 300 euro fino ad arrivare a sfiorare e superare i 1.000 euro per modelli più grandi di auto.

Inoltre, occorre ricordare che anche nel caso si scheggi un finestrino laterale o il lunotto posteriore dell’auto è quasi obbligatorio sostituirli così come previsto dalle norme di sicurezza stradale italiane.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Sport4 ore ago

MotoGP, Marquez: “Sono stanco, ma non ho sentito male”

Ecco le parole dell’ex campione del mondo HRC Honda Marc Marquez dopo il Gran Premio del Giappone di MotoGP. Raramente...

Formula 1 Formula 1
Sport5 ore ago

Formula 1 2023, il toto piloti: disponibili ancora 4 sedili

La line-up della Formula 1 per la stagione 2023 non è ancora completa: ben quattro sedili rimangono tuttora disponibili. A...

Circuito Circuito
Sport8 ore ago

Moto3, Gran Premio del Giappone: secondo Foggia

Gran Premio del Giappone di Moto3, vince Guevara ma secondo Foggia dopo un bel duello. Si accorcia la classifica. Grande...

Moto Sport Moto Sport
Sport9 ore ago

Moto2, Gran Premio del Giappone: cade Vietti, vince Ogura

Vince il Gran Premio del Giappone di Moto2 Ogura, seguito appena dietro da Fernandez e Lopez. Questo l’ordine di arrivo....

Moto GP Moto GP
Sport9 ore ago

MotoGP, Gran Premio del Giappone: disastro Bagnaia, vince Miller

Cade Pecco Bagnaia che allontana di molto le possibilità della vittoria del mondiale, GP del Giappone di MotoGP che va...

auto elettriche colonnina ricarica auto elettriche colonnina ricarica
News11 ore ago

Ricarica auto elettriche: quanto costa in Italia, tra tariffe al consumo e abbonamenti

Prendendo in esame ogni operatore attivo lungo la nostra penisola, vediamo un po’ quanto costa fare la ricarica alle auto...

toyota logo toyota logo
News1 giorno ago

Toyota: chiuso definitivamente lo stabilimento russo

Toyota ha chiuso definitivamente il suo stabilimento russo di San Pietroburgo. Ad annunciarlo la stessa Casa delle Tre Ellissi in...

Auto Elettrica Auto Elettrica
News1 giorno ago

Auto elettriche: Italia tra i Paesi “meno pronti agli EV”

L’Italia è uno dei Paesi meno attrezzati per le auto elettriche: non un’opinione da bar, ma una constatazione dell’ultimo studio...

Sport1 giorno ago

MotoGP, Marquez: “sono lontano dalla condizione fisica ideale”

Il fenomeno spagnolo torna a fare una pole a oltre due anni di distanza dall’ultima, Marc Marquez nel Gran Premio...

Circuito Circuito
Sport1 giorno ago

Moto3, Gran Premio del Giappone: pole di Suzuki, Foggia quinto

La pole position sotto il diluvio del Gran Premio del Giappone di Moto3 va a Suzuki, Foggia con il quinto...

Moto Sport Moto Sport
Sport1 giorno ago

Moto2, Gran Premio del Giappone: disastro Vietti, bene Arbolino

Gran Premio del Giappone di Moto2, in pole va Canet seguito da Aldeguer e Dixon, appena dietro Tony Arbolino. Disastro...

Moto GP Moto GP
Sport1 giorno ago

MotoGP, Gran Premio del Giappone: pole di Marquez

Marquez approfitta delle instabili condizioni meteo per stampare la sua pole nel Gran Premio del Giappone di MotoGP. Il cannibale...

Advertisement
Advertisement