Seguici su

Altre Notizie

Mercato accessori moto: prevista crescita annuale del 5,5%

moto

Il settore degli accessori e ricambi per moto è destinato a crescere ancora nei prossimi anni.

Il settore degli accessori e ricambi per moto è destinato a crescere ancora nei prossimi anni; è quanto emerge da un’analisi di mercato condotta dal portale specializzato factmr.com. Nello specifico, fino alla fine del 2026, il comparto si espanderà ad un tasso composto di crescita annuale del 5,5% raggiungendo, a livello globale, un valore di poco superiore agli 11 miliardi di dollari. In questo scenario, gli analisti individuano nella Cina l’epicentro del mercato (nel 2018 rappresentava il 34,9% delle quote di mercato), per effetto di regole più stringenti introdotte a causa dell’inquinamento atmosferico; i costi contenuti e l’efficienza energetica sono altri due fattori che avranno un impatto positivo sulla crescita del settore. Tra i prodotti che andranno per la maggiore continueranno ad esserci i caschi e le batterie, assieme agli equipaggiamenti di protezione.

I dati per segmento e aree di mercato

In base alle stime di factmr.com, la categoria degli equipaggiamenti protettivi farà registrare una crescita delle vendite – rispetto al 2018 – del 17,1%, con un tasso di crescita annuale del 5,4% (fino al 2026); per quanto riguarda i modelli di moto, invece, quelli che faranno registrare le vendite maggiori saranno le cruiser (+7%).

Dal punto di vista della distribuzione regionale, le aree di mercato che potrebbero far registrare il maggior incremento di vendite su base annua, da qui al 2026, saranno l’India (+6,1%), l’America Latina (+5,3%) e il Sud Est Asiatico (+ 4,7%) che rappresentava circa un quinto del mercato già nel 2018.

I fattori di crescita

Oltre ai già citati fattori di natura normativa, ci sono altre contingenze che potrebbero sostenere la crescita del mercato dei ricambi per moto nei prossimi anni. Uno di questi è rappresentato dall’influsso che la pandemia provocata dal Covid-19 ha avuto sulle abitudini del target di mercato. Il lockdown ed altre restrizioni, infatti, hanno incentivato il fai da te, spingendo un crescente numero di appassionati ad occuparsi in prima persona della manutenzione o della personalizzazione della propria moto. In aggiunta, va tenuto conto di come, optare per il ‘fai da te’ costituisca spesso vantaggiosa anche dal punto di vista economico, dal momento che consente di risparmiare i costi di manutenzione.

I principali canali di vendita

I rivenditori indipendenti, in base a quanto evidenziato dal report statistico di fact.mr, restano il canale di vendita preferenziale per l’acquisto di ricambi per moto. A seguito dello scoppio della pandemia, però, le vendite attraverso i canali digitali sono cresciute in maniera significativa, come riportato anche da un articolo di Repubblica dello scorso agosto.

Non si tratta certo di un trend sorprendente, anzi: l’ascesa dell’e-commerce è cominciata ben prima della diffusione del Covid-19. Le contingenze determinate dall’emergenza pandemica non hanno fatto altro che accentuare la propensione degli utenti a rivolgersi ai negozi online (almeno per quanto riguarda alcune categorie merceologiche) come Omniaracing per reperire i ricambi moto di cui hanno bisogno, oppure per raccogliere informazioni tecniche.

Alla luce delle nuove dinamiche di mercato – e di consumo – non stupisce come ci sia un’integrazione sempre più profonda tra canali di vendita online ed offline. Sempre più spesso, infatti, gli operatori di settore affiancano gli shop digitali a quelli fisici, ampliando la gamma di servizi a disposizione dell’utente (e potenziale cliente). I cataloghi digitali, infatti, costituiscono spesso una preziosa fonte di informazioni per chi valuta l’acquisto di un accessorio (dimensioni, modelli compatibili, specifiche costruttive e quant’altro). In aggiunta, online è più semplice valutare la disponibilità in magazzino di un determinato articolo, per poi decidere se acquistarlo in negozio oppure online, a seconda delle esigenze e delle preferenze personali.


Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

Riproduzione riservata © - MM

Advertisement

Leggi Anche

Sport3 ore ago

MotoGP, Marquez: “Sono stanco, ma non ho sentito male”

Ecco le parole dell’ex campione del mondo HRC Honda Marc Marquez dopo il Gran Premio del Giappone di MotoGP. Raramente...

Formula 1 Formula 1
Sport4 ore ago

Formula 1 2023, il toto piloti: disponibili ancora 4 sedili

La line-up della Formula 1 per la stagione 2023 non è ancora completa: ben quattro sedili rimangono tuttora disponibili. A...

Circuito Circuito
Sport8 ore ago

Moto3, Gran Premio del Giappone: secondo Foggia

Gran Premio del Giappone di Moto3, vince Guevara ma secondo Foggia dopo un bel duello. Si accorcia la classifica. Grande...

Moto Sport Moto Sport
Sport8 ore ago

Moto2, Gran Premio del Giappone: cade Vietti, vince Ogura

Vince il Gran Premio del Giappone di Moto2 Ogura, seguito appena dietro da Fernandez e Lopez. Questo l’ordine di arrivo....

Moto GP Moto GP
Sport8 ore ago

MotoGP, Gran Premio del Giappone: disastro Bagnaia, vince Miller

Cade Pecco Bagnaia che allontana di molto le possibilità della vittoria del mondiale, GP del Giappone di MotoGP che va...

auto elettriche colonnina ricarica auto elettriche colonnina ricarica
News10 ore ago

Ricarica auto elettriche: quanto costa in Italia, tra tariffe al consumo e abbonamenti

Prendendo in esame ogni operatore attivo lungo la nostra penisola, vediamo un po’ quanto costa fare la ricarica alle auto...

toyota logo toyota logo
News1 giorno ago

Toyota: chiuso definitivamente lo stabilimento russo

Toyota ha chiuso definitivamente il suo stabilimento russo di San Pietroburgo. Ad annunciarlo la stessa Casa delle Tre Ellissi in...

Auto Elettrica Auto Elettrica
News1 giorno ago

Auto elettriche: Italia tra i Paesi “meno pronti agli EV”

L’Italia è uno dei Paesi meno attrezzati per le auto elettriche: non un’opinione da bar, ma una constatazione dell’ultimo studio...

Sport1 giorno ago

MotoGP, Marquez: “sono lontano dalla condizione fisica ideale”

Il fenomeno spagnolo torna a fare una pole a oltre due anni di distanza dall’ultima, Marc Marquez nel Gran Premio...

Circuito Circuito
Sport1 giorno ago

Moto3, Gran Premio del Giappone: pole di Suzuki, Foggia quinto

La pole position sotto il diluvio del Gran Premio del Giappone di Moto3 va a Suzuki, Foggia con il quinto...

Moto Sport Moto Sport
Sport1 giorno ago

Moto2, Gran Premio del Giappone: disastro Vietti, bene Arbolino

Gran Premio del Giappone di Moto2, in pole va Canet seguito da Aldeguer e Dixon, appena dietro Tony Arbolino. Disastro...

Moto GP Moto GP
Sport1 giorno ago

MotoGP, Gran Premio del Giappone: pole di Marquez

Marquez approfitta delle instabili condizioni meteo per stampare la sua pole nel Gran Premio del Giappone di MotoGP. Il cannibale...

Advertisement
Advertisement